Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

RIPARTENZA

A Salò e Desenzano riaprono i primi hotel


Garda
15 mag 2020, 06:20
GARDA, RIAPRONO I PRIMI HOEL

Non c’è aria di vacanza, ma di ripresa forse sì: sul Garda riapre qualche albergo. Erika Giacomini, da Salò, non ci ha pensato un secondo: «Tre operai cercavano delle camere. Abbiamo riaperto. Visto che tanti non apriranno e che comunque non manca qualche richiesta da parte di rappresentanti e lavoratori, abbiamo deciso così». L’Hotel Commercio, storico tre stelle affacciato sulla centralissima piazza Fossa, da oltre 60 anni di proprietà della famiglia Giacomini, è il primo albergo salodiano (e forse altogardesano) a riaprire i battenti dopo il lockdown (nessun decreto, invero, ha mai imposto la chiusura degli hotel, ma mancavano di clienti). «Possiamo permettercelo - dice Erika - perché siamo una realtà a conduzione familiare».

Mamma Maria in reception, il fratello Massimiliano in cucina ed Erika a tutto campo. Quest’anno, purtroppo, nessun dipendente. «Non ospiteremo le famigliole, puntiamo su altre tipologie di clienti: chi si sposta per lavoro, rappresentanti». Prima di riaprire hanno sanificato tutto. E hanno riorganizzato il servizio: niente spazi comuni, colazioni e cene servite in camera, mascherine e dpi, distanziamento sociale. Storia diversa a Desenzano, dove Emanuele Bonotto era «stanco di aspettare. Volevo alzarmi dal letto con un obiettivo».

E così lunedì ha riaperto le sue due strutture desenzanesi, l’hotel Bonotto e Casa Bonotto: «Al momento abbiamo occupato un paio di camere e i clienti sono persone in zona per lavoro. Sto facendo quasi tutto da solo, ma anche se i conti non tornano, avevo bisogno di riprendere le redini della mia vita». Bonotto ha anche studiato un protocollo poi condiviso con colleghi di tutta Italia: «Serve reagire, partecipare al cambiamento senza aspettare che le direttive cadano dall’alto».

Le sue strutture sono state sanificate, i condizionatori igienizzati, i tappeti eliminati, è garantito il distanziamento. Poi, le «attenzioni particolari», come il telecomando in busta, la mascherina e il gel disinfettante in camera: «Si tornerà a viaggiare. E il 2021 sarà un anno bomba».

Articoli in Garda

Lista articoli