Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

L'ASSEMBLEA

Bcc del Garda in Iccrea, Azzi: «Ci proietta nel futuro»


Economia
8 dic 2018, 14:51
Un momento dell’assemblea della Bcc © www.giornaledibrescia.it

Un momento dell’assemblea della Bcc © www.giornaledibrescia.it

Da ieri la Bcc del Garda fa ufficialmente parte del gruppo bancario Iccrea, una delle tre capogruppo in cui dal prossimo mese si articolerà il sistema del credito cooperativo, ndr. I 1104 soci della Bcc (pari al 12,59% del capitale sociale della banca), presenti all’assemblea ordinaria e straordinaria al Centro Fiera del Garda, hanno approvato la modifica dello statuto sociale, come previsto dalla norma che riforma il credito cooperativo.

Un atto, questo, propedeutico all'avvio del «terzo tempo» per il credito cooperativo, che prenderà ufficialmente il via il 1° gennaio.

Passaggio storico. Un passaggio storico per la Bcc morenica che ha alle spalle 123 anni di storia, che alleggerirà l’istituto dalle incombenze burocratiche rinforzandolo e rendendolo sempre più efficiente, preservando al contempo i tratti caratteristici della mutualità bancaria cooperativa.

Come ha sottolineato il presidente Alessandro Azzi nella sua relazione «Il traguardo raggiunto - ha aggiunto Azzi - ci inserirà in un sistema che garantisce maggiore solidità e sinergie a livello nazionale, consentendo al contempo di mantenere la missione delle Bcc di sostegno del territorio e della comunità locale. Tutti gli obiettivi che ci siamo posti nell'ultimo triennio sono stati pienamente raggiunti e oggi, grazie all'ingresso in Iccrea, uniremo la nostra vocazione di banca della comunità con la forza di un grande gruppo bancario a livello nazionale». 

Articoli in Economia

Lista articoli