Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

IL LUTTO

Addio a Giacomo Franceschetti, co-fondatore della Gefran


Economia
8 ott 2019, 15:46
Giacomo Franceschetti, co-fondatore di Gefran e già presidente di Bipop, aveva 88 anni - © www.giornaledibrescia.it

Giacomo Franceschetti, co-fondatore di Gefran e già presidente di Bipop, aveva 88 anni - © www.giornaledibrescia.it

Un nuovo lutto per la famiglia Franceschetti e per tutta la realtà della Gefran, l'azienda bresciana leader nel settore dell'automazione e della sensoristica che perde oggi uno dei suoi fondatori. È infatti morto a Nigoline di Corte Franca Giacomo Franceschetti. L'imprenditore, mancato a 88 anni, aveva infatti dato vita con il fratello Ennio, a Provaglio d'Iseo, all'azienda ora guidata dalla nipote Maria Chiara.

Il suo nome, inoltre, resta legato ad una delle realtà del settore bancario bresciano più note, quella Bipop nata dalla fusione della Popolare di Lumezzane e dalla Popolare di Palazzolo sull'Oglio (della quale già era consigliere d'amministrazione) di cui fu presidente dal 1985 al 1999, per poi assumere la medesima carica in capo a Bipop-Carire, la realtà nata dall'ulteriore fusione con la Cassa di Risparmio di Reggio Emilia, poi confluita nella Banca di Roma.

Solo a luglio la famiglia Franceschetti era stata scossa dalla perdita di Caterina Archetti, la moglie di Ennio, tuttora presidente onorario di Gefran, in conseguenza delle lesioni riportate in un drammatico incidente avvenuto in galleria lungo la Statale 42 a Malonno. Nell'incidente era rimasto gravemente ferito lo stesso Ennio, già al timone della azienda di famiglia per 14 anni.

Franceschetti lascia la moglie Miriam e i figli Paolo, Lilli, Elena e Luigi. I funerali saranno celebrati giovedì, 10 ottobre, alle 10 nella Parrocchiale di Provaglio d'Iseo. 

Articoli in Economia

Lista articoli