Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

MUSICA

I Maneskin negli Usa aprono un concerto dei Rolling Stones

Redazione Web

Cultura e Spettacoli
27 ott 2021, 18:36
I Maneskin ospiti del Tonight Show di Jimmy Fallon - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

I Maneskin ospiti del Tonight Show di Jimmy Fallon - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

«Hanno vinto l'Eurovision. Riusciranno a conquistare il mondo?» - scriveva il New York Times lo scorso giugno a proposito dei Maneskin. Se la conquista del mondo parte dagli Stati Uniti allora il momento è arrivato per la band italiana formata da Damiano David (voce), Victoria De Angelis (basso), Thomas Raggi (chitarra) ed Ethan Torchio (batteria).

I Maneskin sono partiti alla conquista degli States entrando nelle case di milioni di americani grazie al The Tonight Show con Jimmy Fallon. È stato il loro debutto televisivo. Il gruppo è stato la ciliegina sulla torta del talk show notturno e Fallon non è riuscito a stare fermo sulla sedia quando in diversi momenti della trasmissione è stato suonato il ritornello di Beggin, brano originariamente reso famoso dal gruppo rock e pop statunitense negli anni '60. Fallon ha introdotto la band al pubblico all' inizio del suo show mostrando la copertina del loro nuovo album Teatro d'ira ed elencando i loro successi come gli oltre 3,4 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali e più di 38 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, il trionfo alla 65/a edizione dell'Eurovision Song Contest e come special guest dei Rolling Stones nel loro show di sabato 6 novembre al Allegiant Stadium di Las Vegas in Nevada.

In chiusura di trasmissione il gruppo ha esequio Beggin e Mammamia.

«Beggin dei Maneskin - ha scritto la rivista Billboard - continua a regnare in cima all'Alternative Airplay Chart, consacrando la più veloce conquista della vetta per una nuova band negli ultimi venticinque anni». «M†neskin -scriveva ancora il New York Times - Maneskin sono un potente concentrato di carisma ed energia sul palco, hanno abbattuto le barriere linguistiche e di genere e difendono l'auto-espressione. C'è qualcosa di molto rivoluzionario in loro»

E dopo il palcoscenico televisivo, i quattro ragazzi romani si preparano a portare carisma ed energia nel loro debutto musicale vero e proprio in Usa, un concerto stasera al Bowery Ballroom di New York dove i biglietti sono andati tutti esauriti. Nella stessa sala concerti si sono esibiti tra gli altri in passato, Tony Bennett, i Coldplay, Kanye West, Lady Gaga, Metallica, Robert Plant. Dopo New York e prima di Las Vegas, la band si esibirà anche a Los Angeles in California il 1 novembre.

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli