Si sospetta un caso di febbre Dengue a Cazzago: al via la disinfestazione

La Redazione Web
Domani, 10 luglio, scatta il trattamento nell’area interessata alla segnalazione: ecco quali vie riguarda
Una veduta di Cazzago San Martino
Una veduta di Cazzago San Martino
AA

Oltre a Brescia, c’è un altro caso sospetto di febbre Dengue: la segnalazione riguarda Cazzago San Martino, dove domani, mercoledì 10 luglio, scatterà la disinfestazione a partire dalle 4 del mattino.

La nota di Ats, trasmessa al Comune di Bornato, è dell’8 luglio. Il sindaco Fabrizio Scuri ha pertanto emanato un’ordinanza con la quale dispone il trattamento. L’intervento, che riguarderà sia le zanzare adulte che le larve, riguarderà le seguenti vie:

  • Via Tito Speri fino incrocio Via Vincenzo Peroni;
  • Via Giuseppe Angelini fino a rotonda Via Vincenzo Peroni;
  • Via Pieve Vecchia fino a incrocio Via Pozzuoli;
  • Via Villa di Sotto fino a incrocio Via G. Mazzini;
  • Via XXV Aprile fino incrocio Via dei Mille;
  • Via San Bartolomeo fino alla rotonda a raso di Via Gallo;
  • Via Gasparo da Salò fino incrocio Via del Gallo.

A titolo precauzionale, informa il Comune, verranno bonificate anche le aree del cimitero di Bornato, il parcheggio vicino e l’area esterna del Santuario Madonna della Zucchella, dei quali si dispone la chiusura dalle 4 alle 15 del 10 luglio.

Nell’ordinanza si trovano le norme di comportamento da seguire.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Icona Newsletter

@News in 5 minuti

A sera il riassunto della giornata: i fatti principali, le novità per restare aggiornati.