Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Yokon Arctic Ultra, la vittoria di Mazzocchi in un film


Brescia e Hinterland
17 mar 2014, 17:29

Settecentoquaranta chilometri di candide distese: neve, ghiacciai, neve, cieli bianchi, distese di ghiaccio. Fino alla vittoria. Lo scorso anno, l’avvocato bresciano Aldo Mazzocchi si è aggiudicato, primo assoluto, la Yokon Arctic Ultra, competizione estrema costantemente a meno trenta (gradi) che il professionista della Leonessa ha deciso di correre in mountain bike – meglio, in fat bike, particolare due ruote da neve -, pedalando al di sopra di ogni record per 7 giorni e 12 ore più o meno.

L’impresa ora è documentata nel film realizzato da Ottavio Tomasini e AlbatrosFilm che sarà proiettato martedì 18 marzo alle 21 all’aula magna della facoltà di Medicina di Brescia (viale Europa 11, ingresso libero).

Oltre a vincere la gara in tempi da guinness, Aldo Mazzocchi è stato il primo italiano a trionfare nella categoria bike partendo da Whitehorse per arrivare a Dawson City, in Canada, attraversando esperienze e temperature che sarebbe riduttivo definire inospitali.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli