Vanessa Ferrari testimonial d'eccezione per il restauro della Locomotiva in Castello

L'obiettivo è raggiungere 100mila euro e a oggi, grazie a 500 donazioni, si è arrivati a 33mila
  • Vanessa Ferrari in Castello per sostenere il restauro della Locomotiva
  • Vanessa Ferrari in Castello per sostenere il restauro della Locomotiva
  • Vanessa Ferrari in Castello per sostenere il restauro della Locomotiva
AA

La campagna di raccolta fondi per il restauro della Locomotiva n.1 si arricchisce di un nuovo testimonial: Vanessa Ferrari, la ginnasta campionessa del mondo nel 2006, campionessa europea nel 2007 e argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 è salita nel piazzale del Castello per sostenere la campagna avviata da Palcogiovani quasi un anno fa.

«Sono felicissima - ha dichiarato Vanessa - di sostenere questa bellissima iniziativa per ristrutturare la locomotiva che per tanti anni ha fatto il suo dovere e che rappresenta parte della nostra storia». L’obiettivo - per un intervento di cura profonda del ferro, molto ammalorato - è di raggiungere 100mila euro ma ad oggi, grazie a 500 donazioni si è arrivati a 33mila. 

Gli ultimi assegni sono stati «staccati» proprio ieri davanti alla Prigioniera del Falco d’Italia: uno da 5.080 euro da parte di Alpori&Festa con il Birrificio Curtense che ha prodotto 5mila bottiglie della speciale birra della Locomotiva, uno da 1.000 euro dalla Fondazione Cesare Pozzo di Milano che vanta la più grande biblioteca dedicata al tema dei trasporti ferroviari, uno da 500 euro dal Rotary Club Cortefranca Rovato, mentre altri 500 euro sono stati donati da CorrixBrescia. Chi volesse contribuire al restauro di questo simbolo per i bresciani può consultare il sito www.locomotivabs.it.

Icona Newsletter

@News in 5 minuti

A sera il riassunto della giornata: i fatti principali, le novità per restare aggiornati.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia