Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Una Giornata contro la violenza sulle donne


Brescia e Hinterland
20 nov 2012, 08:35
descrizione immagine

Nel 2011, 261 donne si sono rivolte alla Casa delle donne di Brescia per chiedere aiuto; nel 2012, 315. E l'anno non è ancora finito. Alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza alle donne, che ricorre il 25 novembre in ricordo dell'aggressione omicida di cui nel 1960 furono vittime tre sorelle dominicane, i dati che vengono dall'associazione di via San Faustino sono tutt'altro che confortanti.

Purtroppo insieme all'aumento delle richieste d'aiuto - dovuto in parte a una maggior disponibilità a parlare rispetto al passato - si registrano «violenze gravissime, addirittura - testimonia la presidente della Onlus Piera Stretti - con minacce di morte».

Quali le soluzioni? La Casa delle donne di Brescia mette a disposizione delle vittime consulenza legale e sostegno psicologico e collabora con le forze dell'ordine. Quanto al 25 novembre, sono state stampate mille locandine che viaggiano sugli autobus per dire che «uscire dalla violenza si può», con il numero di telefono dell'associazione (0302400636); ed è stata organizzata una serata - proprio domenica 25, in via San Faustino 38, dalle 17 - in cui sarà proiettato il documentario «Sin by Silence»: storie di donne condannate per aver ucciso il partner violento.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli