Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Tornado caduti, personale militare sentito dal pm


Brescia e Hinterland
28 ago 2014, 17:10
Un tornado - Foto © www.giornaledibrescia.it

Un tornado - Foto © www.giornaledibrescia.it

Personale dell’Aeronautica militare è stato sentito oggi nell’ambito dell’inchiesta sul tragico scontro dei due Tornado avvenuto lo scorso 19 agosto sui cieli di Ascoli Piceno, nel quale sono morti quattro piloti.

Il compito di raccogliere le testimonianze è stato affidato dal pm Cinzia Piccioni alla polizia giudiziaria, che sta raccogliendo anche il copioso materiale cartaceo riguardante i piani di volo dei due caccia e le schede tecniche e di manutenzione sequestrate presso la base di Ghedi da dove i due aerei si erano levati in volo per distinte esercitazioni.

Sulle colline dove i Tornado si sono schiantati dopo l’impatto prosegue intanto l’opera di raccolta dei resti, che dovrebbe essere completata entro pochi giorni. Potrebbe essere alle battute finali anche l’esame del dna sui resti umani recuperati dopo il tragico incidente aereo dalla Procura di Ascoli; se ne sta occupando il medico legale Adriano Tagliabracci, con il quale collaborano anche i colleghi Pietro Alessandrini e Sabina Canestrari.

L’accertamento si è reso indispensabile per l’identificazione certa dei cadaveri ridotti in pessimo stato dalla violenza dello scontro e dal grande calore dovuto al rogo che ne è scaturito. All’esito le salme verranno messe a disposizione per i funerali.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli