Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L'INDAGINE

Rapinavano ragazzini usando machete e bastoni: 5 arresti


Brescia e Hinterland
23 apr 2019, 19:42
RAPINE VIOLENTE: ARRESTATI

Polizia e carabinieri hanno eseguito nelle scorse ore cinque arresti ai danni di altrettanti ragazzi tra i 20 e i 24 anni ritenuti responsabili di rapina aggravata, minacce e lesioni per diversi episodi avvenuto tra la scorsa primavera e la scorsa estate, in centro storico a Brescia e lin zona Badia.

Il gruppetto, formato da giovani indiani e pachistani, non aveva esitato ad usare bastoni, tirapugni, cocci di bottiglia e anche un machete per prendere portafogli e zaini alle vittime.

Tre gli episodi contestati. In un caso la vittima, un 20enne indiano, era stato aggredito in centro storico e quando aveva rifiutato di consegnare il portafogli gli era stato spezzato un bastone sulla schiena ed era stato ferito di striscio da un machete. Il ragazzo aveva raccontato tutto ai carabinieri.

In un secondo caso, al Parco dei poeti alla Badia, un gruppo di ragazzini era stato aggredito, rapinato e minacciato. Uno di loro era stato spinto contro un cancello con una bottiglia premuta sul collo.

Le vittime avevano denunciato i fatti e la polizia aveva rintracciato alcune delle persone coinvolte. In questura si erano trovati faccia a faccia. Più tardi l’amico che aveva accompagnato i ragazzi a fare denuncia è stato fermato in strada dai bulli che lo hanno minacciato.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli