Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Metrobus, a Brescia arrivano 71,6 milioni dal Cipe


Brescia e Hinterland
23 mar 2012, 13:03
descrizione immagine

Il Cipe sblocca i finanziamenti da tempo attesi per il Metrobus bresciano. La riunione di questa mattina a Roma ha confermato lo stanziamento di 71,6 milioni (prima tranche da 41,6 milioni; 30 di seconda tranche in via programmatica).

Il tema del finanziamento Cipe era più volte rimbalzato nei mesi scorsi nel dibattito politico cittadino sviluppatosi attorno ai costi del Metrobus, quando a Brescia si attendevano 80 milioni dal Governo come contributo per il completamento dell’infrastruttura. Proprio ieri il ministro dello Sviluppo economico Passera era salito a palazzo Loggia per un incontro col sindaco Adriano Paroli. Al centro del colloquio il nodo del finanziamento.

Il nuovo piano economico dell’opera era stato approvato dal Consiglio comunale lo scorso agosto: 915 milioni il costo complessivo dell’opera, 238 milioni l’indebitamento attualmente coperto da mutui e 164 gli ulteriori fondi da reperire. Fra i finanziamenti già raccolti dall’infrastruttura cittadina destinata ad entrare in funzione con il 2013 ci sono 292 milioni in contributi statali e 73 in contributi regionali. Il resto proviene da capitale proprio di Brescia Mobilità o da capitale già conferito da Palazzo Loggia. Gli ultimi 164 milioni andavano - come detto - reperiti.

Secondo il piano finanziario approvato dalla Loggia, i conti prevedono che l’opera costerà 54 milioni e 800mila euro all’anno, per i prossimi trent’anni. Di questo debito, una parte viene coperta dalla Regione mentre la quota richiesta al nostro Comune è di 35 milioni all’anno. Una somma che gli amministratori di Palazzo Loggia contano di finanziare per 13 milioni con l’addizionale Irpef.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli