Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L’ALLARME

Mancano giudici e cancellieri: «5mila sentenze non notificate»


Brescia e Hinterland
7 mag 2019, 10:48
CINQUEMILA SENTENZE FERME

Giudici in tutti i rami della magistratura, cancellieri nelle diverse sezioni, funzionari in ogni ufficio. La sezione del distretto di Brescia - che comprende anche Bergamo, Cremona e Mantova - dell’Associazione Nazionale Magistrati ha lanciato ieri un nuovo allarme sulla situazione degli organici, di magistrati e personale amministrativo, definita «drammaticamente carente» e «estremamente pericolosa» dal presidente Matteo Grimaldi.

Una presa di posizione da parte dell’Anm che arriva all’indomani dell’annuncio dell’innesto di 600 nuovi magistrati per allargare gli organici dei tribunali italiani e che è ritenuta per Brescia «necessaria dato che la pianta organica è stata definita in un contesto storico ormai superato». Il presidente Grimaldi, gip a Mantova, ha snocciolato i dati che collocano Brescia al 129esimo posto su 140 per numero di nuovi procedimenti ogni anno per singolo giudice (488 contro i 207 di Caltanissetta). Situazione analoga anche nella magistratura requirente: in Procura ad ogni magistrato arrivano 857 nuovi fascicoli all’anno, 870 a Bergamo, 774 a Mantova e 556 a Cremona.

Associazione Nazionale Magistrati. La giunta di Brescia in conferenza © www.giornaledibrescia.it

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli