Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL DIBATTITO

L'annuncio della Loggia: «Il Bigio torna in pubblico»


Brescia e Hinterland
10 ott 2018, 19:14

Il sindaco Emilio Del Bono e la vice sindaco Laura Castelletti hanno incontrato questa mattina il soprintendente Giuseppe Stolfi e il funzionario per la città di Brescia Annamaria Basso Bert. Tra le tante questioni affrontate, è stato toccato anche il tema del Bigio, o più propriamente dell'Era Fascista, la statua del Dazzi attualmente conservata nei depositi del Comune.

Il confronto tra Loggia e Soprintendenza è andato nella direzione di costruire un percorso che, nel tempo, permetta di offrire alla città una riflessione storica, politica, artistica e urbanistica sul ruolo e sul valore della statua.

Questo potrebbe comprendere una temporanea musealizzazione dell'opera, individuando un luogo idoneo. È stato deciso di avviare un dibattito con la città, il cui esito deve restare aperto e portare a una scelta condivisa e consapevole sul destino della statua, che aveva tenuto banco anche nel corso della passata campagna elettorale di Loggia 2018.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli