Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

L'acquedotto bresciano è un colabrodo: persi 4 litri su 10


Brescia e Hinterland
12 ott 2020, 07:00
La rete idrica ha parecchi problemi - Foto © www.giornaledibrescia.it

La rete idrica ha parecchi problemi - Foto © www.giornaledibrescia.it

L’acquedotto bresciano sembra un colabrodo. Quattro litri ogni dieci vengono persi per strada, ma in una cinquantina di comuni la quota sale oltre il 50%. Metà dell’acqua arriva nelle case, metà viene persa dal sistema di distribuzione. La chiamano dispersione idrica ed è per lo più il frutto di «un forte invecchiamento e deterioramento della rete».

In parte «le dispersioni sono fisiologiche e legate all’estensione della rete» si legge nel rapporto Istat 2019 Utilizzo e qualità della risorsa idrica in Italia. In parte «sono derivanti da criticità di vario ordine: rotture nelle condotte, vetustà degli impianti, prelievi abusivi dalla rete, errori di misura dei contatori».

La Fondazione Openpolis è partita da questo rapporto per stilare un documento allarmante: nel nostro Paese si «buttano» 100mila litri al secondo, 144 litri al giorno per abitante. Alla faccia della lotta agli sprechi...

 

Leggi l'articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.

 

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli