Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

In Pakistan c'è un'inchiesta sulla morte di Sana Cheema


Brescia e Hinterland
22 apr 2018, 18:51
SANA, APERTA UN'INCHIESTA

«In Pakistan è stata aperta un’inchiesta per capire cosa realmente sia successo». 

Lo ha detto Asif Raza, segretario nazionale della comunità pakistana intervenuto a Brescia durante una manifestazione organizzata dopo la morte di Sana Cheema, la ragazza di 25 anni deceduta in Pakistan. 

«Ci sono due versioni contrastanti, c’è chi dice che è stata uccisa ma altre fonti che è morta per un malore. In 48 ore aspettiamo di avere notizie certe», ha detto. «Di certo c’è che padre e fratello non sono in arresto».

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli