Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LA DELIBERA

In arrivo i voucher del Comune di Brescia per fare la spesa


Brescia e Hinterland
1 apr 2020, 19:51
L'annuncio del sindaco Emilio Del Bono

La giunta comunale di Brescia ha deliberato un contributo per le famiglie in condizione di difficoltà economica per l'emergenza Covid 19. Si tratta di buoni elettronici o cartacei per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità presso i punti vendita convenzionati. I fondi impiegati derivano dal milione di euro stanziato per Brescia dal Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale.

Il voucher verrà erogato in un'unica soluzione, avrà valore mensile, e varierà secondo il numero di componenti del nucleo familiare: 150 euro per una persona, 250 euro per due persone, 350 euro per tre persone e 50 euro in più per ogni componente oltre i tre. In presenza di figli sotto i tre anni il contributo sarà maggiorato di 150 euro complessivi.

I voucher sono riservati alle famiglie residenti a Brescia che si trovino in una delle seguenti situazioni: perdita del lavoro, dipendente o flessibile, dopo il 23 febbraio 2020, sospensione o chiusura dell'attività autonoma dopo il 23 febbraio 2020, stato di non occupazione, già prima dell'emergenza sanitaria, riduzione delle entrate mensili da attività lavorativa e professionale per una misura superiore al 50%, estrema fragilità a causa dell'emergenza e impossibilità ad accedere al conto bancario perché congelato temporaneamente, se si è beneficiari di altri sostegni pubblici al reddito e se in presenza di persone particolarmente fragili (es. con patologie sanitarie, anziani o disabili) all'interno del nucleo (valutazione del Servizio sociale).

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli