Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

SOLIDARIETÀ

Giornata Nazionale Sla, raccolta fondi contro il caro bollette

Redazione Web

Brescia e Hinterland
17 set 2022, 11:57
La Loggia illuminata di verde per la Giornata Nazionale Sla

La Loggia illuminata di verde per la Giornata Nazionale Sla

In occasione della Giornata Nazionale Sla del 18 settembre, Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) lancia la raccolta per un contributo straordinario ai propri soci, anche nel Bresciano: tutti i fondi raccolti con l'iniziativa saranno utilizzati per alleviare le conseguenze del caro energia. Con lo slogan «un contributo versato con gusto», si attiva un'erogazione a fondo perduto a sostegno dei propri Soci affetti da Sla. È possibile richiedere il contributo fino al 30 settembre 2022. I criteri di ammissibilità e la domanda sono sul sito www.aisla.it.

«Aisla si è sempre considerata una famiglia. In questi momenti aiutarci significa stringerci l'un l'altro. Oltre al peso dalla malattia, la nostra gente rischia di essere schiacciata dal carovita. Ed è per questo che la nostra Giornata Nazionale non poteva che essere dedicata alle famiglie e per le famiglie. Intercettare un bisogno significa anche ascoltarlo», dice Fulvia Massimelli, presidente nazionale Aisla Onlus.

Tra i partner dell'iniziativa la Fondazione Mediolanum - che ha reso possibile la realizzazione del progetto Baobab dedicato ai «figli della Sla» - che ha coinvolto molti «family banker» che contribuiranno a far crescere l'iniziativa sul territorio e ad aumentare così la raccolta. Ma anche 15 cantine astigiane che, con la loro Barbera d'Asti Docg e Docg Superiore, domenica 18 settembre saranno in oltre 150 piazze italiane: con una donazione minima di 10 euro sarà possibile aggiudicarsi una delle pregiate bottiglie messe a disposizione. Le piazze nella nostra provincia in cui saranno presenti i volontari di Aisla per la raccolta fondi questa domenica sono:

Brescia, piazza Arturo Benedetti Michelangelo davanti al Conservatorio, dalle 15 alle 19, con possibilità di visità guidata della città;
Sarezzo, piazza Cesare Battisti dalle 8 alle 18;
Marone, sede della sezione locale degli Alpini, dalle 8 alle 12 (in collaborazione con la sezione Alpini).

Questa sera, sabato 17 settembre, centinaia di monumenti in tutta Italia si illumineranno di verde, luce portatrice di speranza. Ecco i Comuni bresciani che aderiscono: Brescia, Gavardo, Villa Carcina, Desenzano, Ghedi, Sarezzo, Salò, Gardone Val Trompia, Calcinato, Serle, Bovezzo, Lumezzane, Adro, Palazzolo sull'Oglio e Gussago.

Il presidente Ruggeri

Luca Ruggeri, presidente di Aisla Brescia

«Aisla si è sempre considerata una famiglia. In questi momenti aiutarci significa stringerci l’un l’altro. Dopo due anni di pandemia torniamo tra la gente con un messaggio forte e concreto», commenta Luca Ruggeri, presidente di Aisla Brescia. «Nella convinzione che la differenza nelle criticità che la vita ci pone, sia determinata dalla capacità di risposte, in questa giornata per noi simbolo della lotta alla SLA, abbiamo deciso di supportare i nostri soci affetti da Sla con l’erogazione di un contributo economico straordinario. La complessità della malattia è tale che necessita di molteplici competenze specialistiche, ed in questo NeMO Brescia è diventato un punto di riferimento fondamentale. Ma la nostra esistenza è indissolubilmente legata ad un considerevole numero di ausili tecnologici ed elettromedicali. Oltre al peso della malattia, noi e le nostre famiglie rischiamo di essere schiacciati dal carovita».

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli