Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Brescia e Hinterland

CENTRODESTRA

Forza Italia, Maione si dimette: «Lo faccia anche Gelmini»


Brescia e Hinterland
14 giu 2018, 07:46

Giorgio Maione

Dopo la sconfitta alle amministrative di Brescia per la candidata di centrodestra Paola Vilardi e il risultato deludente di Forza Italia, che si è fermata al 7%, ha rassegnato le dimissioni da vice coordinatore cittadino di Brescia Giorgio Maione che ora chiede lo stesso al coordinatore regionale del partito Mariastella Gelmini

«A Brescia, in maniera scientifica, sono state completamente zittite le minoranze interne, poi costruite le liste per le regionali decidendo a tavolino chi dovesse essere eletto. Sulle comunali si è riso in maniera beffarda nei confronti di chi chiedeva confronto e dibattito accorgendosi poi che il proprio popolo è stato completamente smarrito» è la denuncia di Maione.

 

 

«Se qualcuno in Forza Italia voleva salvare l'establishment ha vinto la sua battaglia ma alla prossima sfida non riuscirà a fare neppure quello perché a furia di cercare di salvare l'apparato rimarrà solo apparato» ha aggiunto Giorgio Maione che si è dimesso «con la speranza che tale esempio sia fonte di imitazione per il Coordinatore Cittadino e per quello Regionale».

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli