Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L'INCHIESTA

Fatture false, i video del ritrovamento degli 8 milioni di euro


Brescia e Hinterland
13 set 2022, 20:09
Fatture false, il ritrovamento degli 8 milioni di euro

Il pozzetto sotto metri di terra e poi un secchio. Con dentro pacchi di soldi avvolti nel nastro adesivo. In un secchio ci stavano fino a otto panetti di soldi, con tagli da 20-50 e 100 euro. 

I video delle operazioni delle Fiamme gialle sono agli atti dell’inchiesta del pubblico ministero Claudia Passalacqua e le immagini delle operazioni che vi proponiamo raccontano di come sono stati trovati dagli uomini della Guardia di Finanza gli otto milioni di euro nascosti sotto i terreni della Franciacorta di proprietà di Giuliano Rossini e Silvia Fornari, coppia nella vita e nel malaffare. 

Marito e moglie erano a capo, secondo gli inquirenti, del gruppo capace di emettere fatture false per oltre mezzo miliardo di euro ed evadere 93 milioni di imposte. Parte dei fondi neri erano sotto il prato tenuto all’inglese che nascondeva un tesoro, sotto le piante, le aiuole, in sacchi verdi che - come ben si vede - i cash dog, i cani addestrati per rintracciare il denaro, della Finanza fiutano e fanno scoprire.

Il denaro era seppellito in modo disordinato, non nello stesso punto, ma su tutta la dimensione del terreno. Ma sicuramente secondo uno schema preciso.

I fondi neri sono solo della coppia di Gussago, che non ha però mai vissuto una vita di eccessi e di lusso? O i due avevano le chiavi della cassaforte di altri? Le indagini stanno proseguendo. Nel frattempo domani mattina i coniugi saranno interrogati dal gip di Brescia dopo che si sono costituiti. Lui è in carcere a Cremona e lei a Verziano. Hanno già fornito al proprio legale le prime ammissioni e davanti al gip sono intenzionati a confessare il vorticoso giro di fatture false.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli