Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

METEOFOLLIE

Dall'alba al tramonto, cielo (e social) roventi per il Föhn

Riccardo Paroni

Brescia e Hinterland
25 ott 2018, 11:15

Dall'alba al tramonto, parafrasando il titolo di un celebre film. Con il cielo incendiato e i social arroventati da una teoria di fotografie tutte virate al rosso: quelle di uno spettacolo offerto allo spuntare e al calar del sole che in tutto il Bresciano è stato ammirato e immortalato da migliaia di bresciani.

Molti dei quali in una giornata di fine ottobre segnata da temperature record si sono interrogati sul responsabile questo fenomeno davvero eccezionale. Che ha un nome preciso: il Föhn. Dopo aver dipinto l’alba più suggestiva dell’anno, il vento ha portato con sé uno sconcertante caldo record, per poi far calare il sipario con un tramonto da cartolina. Come a dire il vero già accaduto anche in altre occasioni recenti: coincidenza curiosa, il 29 ottobre 2017, quasi esattamente un anno fa, quando in particolare il tramonto apparve tra il rosa e rosso fuoco. Allora, la causa però fu da ricercare nelle nubi lenticolari. Sempre ieri, i bresciani hanno potuto ammirare in cielo un bolide che ha lasciato una scia luminosa. 

Il tutto in una giornata che ha registrato in più punti del Bresciano temperature superiori ai 30°C, scrivendo una nuova pagina di storia climatica. Preoccupante, surreale, fuori da ogni logica. 

 

 

 

Tutti i dettagli nel servizio proposto sull'edizione del GdB in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli