Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

Coronavirus, blitz razzista di Forza Nuova contro i negozi cinesi


Brescia e Hinterland
2 feb 2020, 13:03
Uno dei volantini appesi fuori da un negozio cinese a Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Uno dei volantini appesi fuori da un negozio cinese a Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Blitz razzista di Forza Nuova nella notte a Brescia. Esponenti del gruppo di destra hanno attaccato volantini all'esterno di attività cinesi per via del coronavirus

«Cogliamo l'occasione per consigliare oggi più che mai di sostenere i prodotti locali e le attività italiane» ha scritto Forza Nuova. «Comprare italiano è un dovere morale. Per godere della sicurezza assoluta a livello di qualità, per tutelare l'industria e la manifattura, per aiutare l'economia italiana in un periodo nel quale molte nazioni ricorrono a dazi protezionistici», è il messaggio attaccato sulle vetrine di negozi orientali della città.

In questi giorni sono stati numerosi gli appelli da parte della comunità cinese, ma non solo, a evitare le discriminazioni. Proprio ciò che, al contrario, è avvenuto con i volantini di FN, che legano l’epidemia del coronavirus alle attività commerciali e ai prodotti cinesi.

 

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli