Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

VERSO LE FESTE

Con «Il Gioco del gallo» il quiz del Natale è bresciano


Brescia e Hinterland
23 nov 2021, 09:57
Il Gioco del gallo, realizzato dalla cantina vitivinicola Peri Bigogno di Castenedolo - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il Gioco del gallo, realizzato dalla cantina vitivinicola Peri Bigogno di Castenedolo - Foto © www.giornaledibrescia.it

Duecento domande per testare chi se ne intende maggiormente di cultura bresciana tra enogastronomia, patrimonio artistico, tradizioni, sport e curiosità. È «Il Gioco del gallo», idea che nasce nella cantina Peri Bigogno di Castenedolo dalla fantasia di Andrea Peri che con la famiglia, e in particolare con la madre Maria Bigogno, ha creato il tabellone pensato per tenere banco sulle tavolate natalizie, tra panettoni e bollicine.

Il protagonista è un gallo, simbolo della «Strada del Vino e dei Sapori Colli dei Longobardi», sodalizio di cui l’azienda vitivinicola fa parte. E proprio in occasione di «Autunno Longobardo», convegno ospitato dalla cantina di via Garibaldi nei giorni scorsi, è stato presentato il gioco in scatola che ha la finalità di rendere ancora più consapevoli delle tipicità del proprio territorio gli sfidanti, che si daranno battaglia a suon di domande e risposte.

Le pedine percorrono cinquanta caselle che seguono il ciclo dell’uva, dal vigneto alla sala degustazione, dalla materia alla bottiglia finita. Tra le caselle anche qualche imprevisto rappresentato con i visi della famiglia Peri Bigogno. «Cinquanta caselle non a caso: nel 2022 - spiega Andrea Peri - saranno trascorsi 50 anni dal lancio dei nostri primi vini, il Gobbo e il Rio Vallone, etichette ancora oggi prodotte». Nel gioco quindi c’è la storia di una famiglia che commercia in tutto il mondo ma sa valorizzare la terra bresciana, fatta di prodotti di qualità, bellezze artistiche ed eventi musicali e sportivi. «Sarebbe bello che con le domande del gioco, che poi vengono approfondite, si accendesse nei giocatori la voglia scoprire» conclude Andrea Peri. Info: 030.2731572 - [email protected].

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli