Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

Civile, è morto il piccolo Marco: ora si cerca la causa


Brescia e Hinterland
6 gen 2019, 08:42
Un neonato in una termoculla - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Un neonato in una termoculla - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Non ce l'ha fatta il piccolo Marco. Il bimbo nato prematuro che stava lottando nel reparto di terapia intensiva neonatale del Civile è morto nel tardo pomeriggio di ieri: il suo cuoricino ha smesso di battere. Il piccolo aveva contratto un’infezione batterica della quale i medici non erano ancora riusciti ad identificare la natura nonostante continue analisi di laboratorio iniziate pochi giorni prima, a fine 2018.

«Vogliamo la verità, non attacchiamo nessuno ma vogliamo capire come sia accaduto» dice mamma Denise che aveva dato alla luce il suo secondogenito lo scorso 4 dicembre. Nato prematuro alla trentesima settimana, dopo i primi giorni difficili il bambino sembrava stare meglio.

«Non siamo riusciti ad identificare il ceppo» hanno confermato i vertici del principale ospedale bresciano. Sarà l’autopsia, già fissata per lunedì, a stabilire le cause esatte che hanno portato alla morte del piccolo. 

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, domenica 6 gennaio 2019, scaricabile anche in formato digitale

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli