Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

«Brescia come la terra dei fuochi»

Redazione Web

Brescia e Hinterland
10 ott 2017, 07:16
descrizione immagine

Audizione choc del procuratore aggiunto Sandro Raimondi alla Commissione bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti. Raimondi ha parlato delle ultime inchieste che hanno coinvolto anche multiutility del Nord Italia, compresa A2A, e ha lanciato l’allarme: «Abbiamo capito che c’è stata un’inversione di rotta, nel senso che dal Sud al Nord viene effettuata attività di illecito trattamento e commercio, che ha fatto divenire Brescia e le zone limitrofe una nuova terra dei fuochi».

Il procuratore aggiunto ha poi spiegato: «I rapporti con alcune pubbliche amministrazioni sono abbastanza inquietanti, nel senso che certi amministratori sono vicini a questi signori dei rifiuti». 
 

Leggi l'articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile qui in formato digitale

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli