Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL FESTIVAL

Arriva CidneOn e il Castello si colora di opere d’arte di luce


Brescia e Hinterland
2 feb 2019, 18:16
CIDNEON, GIA' 12.100 LE PRENOTAZIONI

Meno sei. È iniziato il conto alla rovescia per la terza edizione del festival delle luci CidneOn, che illuminerà il Castello dall’8 al 16 febbraio. Grande l’attesa e alte le aspettative per una manifestazione che nei suoi primi due anni di vita ha attirato 450 mila visitatori dall’Italia e dall’estero: a una settimana dall’inizio, le prevendite (online e nei punti preposti in città e provincia) hanno già toccato quota 12.100 biglietti.

Ieri la presentazione ufficiale con organizzatori, alcuni artisti e rappresentanti delle istituzioni. «Ci aspettiamo di replicare il successo degli scorsi anni - ha detto Tiziano Bonometti, presidente della società organizzatrice dell’evento Up Strategy to Action -, anche perché in questa edizione ci saranno installazioni interattive, che consentiranno al pubblico non solo di ammirare, ma anche di essere parte delle opere d’arte di luce».

Entusiasmo condiviso dall’associazione promotrice Amici del Cidneo: «Nessuno - ha detto il presidente Giovanni Brondi - due anni fa si aspettava che saremmo arrivati a questi numeri. CidneOn non ha solo valorizzato il Castello, ma si è trasformato nel festival della città, ottenendo il patrocinio del parlamento europeo». Soddisfazione è stata espressa anche dalla direzione artistica: «Tantissime persone - ha spiegato Fabio Larovere, presidente dell’associazione Cieli Vibranti - stanno lavorando per la riuscita della manifestazione, che quest’anno conta 20 installazioni, 17 delle quali realizzate appositamente per CidneOn, con artisti da Francia, Germania, Polonia, Olanda, Ucraina, Corea del Sud e ovviamente Italia».

L’ingresso al festival è libero e gratuito, ma è possibile saltare le lunghe code acquistando la chiave smart (al costo di 8 euro prima dell’inizio del festival, a 10 euro direttamente in loco). Tante le novità, a partire dal tema, «Icone italiane, tra miti e meraviglie»: la light-art del Cidneo strizzerà l’occhio ai linguaggi del cinema, della tv e delle arti figurative, con due omaggi speciali: a Leonardo Da Vinci, in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte, e alla Mille Miglia, che quest’anno ha dato il suo patrocinio.

Il percorso di CidneOn 2019, lungo circa 2 km e percorribile in un’ora e un quarto, si dipana in senso opposto rispetto alle precedenti edizioni: una volta entrati dall'ingresso principale, i visitatori proseguiranno a destra anziché a sinistra, cominciando l’esplorazione dal Bastione di San Marco, per arrivare alla fine con la discesa dalla scala-torre costruita sul piazzale dello Sferisterio. Pinocchio, la 500 e l’Aurelia, le canzoni italiane, i piatti più celebri della nostra cucina e le pellicole degli anni d’oro del cinema italiano accompagneranno il pubblico in un percorso che anche quest’anno promette di stupire.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli