Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

POLVERI SOTTILI

Aria malata: Pm10 oltre la soglia, possibile blocco del traffico


Brescia e Hinterland
21 feb 2019, 09:55
Brescia è prima nella classifica dell'inquinamento atmosferico

Brescia è prima nella classifica dell'inquinamento atmosferico

Lo scudo dei Santi Patroni non ha protetto la città dalle polveri sottili che dal giorno di San Faustino insistono oltre soglia sul capoluogo. I valori registrati nella Leonessa dalle centraline Arpa dal giorno 15, infatti, si attestano tutti oltre i 50 microgrammi per metro cubo di aria.

Il valore più alto si è registrato il giorno 17 con 76 microgrammi, ma anche nella giornata di lunedì i valori non si sono rivelati inferiori ai 57. Cinque giorni consecutivi di mal'aria e tanto basta per prospettare come imminente l'adozione delle limitazioni di primo livello previste dal piano interregionale antismog.

 

Rilevazioni centraline Arpa - © www.giornaledibrescia.it

 

Si saprà solo alle 12 di oggi tuttavia se le limitazioni alla circolazione previste (con lo stop oltre che alle categorie di veicoli più inquinanti già ferme nei giorni feriali dal 15 ottobre, anche degli euro 4 diesel) saranno introdotte da venerdì o meno. A scongiurarle potrebbero essere solo previsioni meteorologiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti. E in effetti l'annuncio di pioggia e neve in quota potrebbe far ben sperare gli automobilisti della ventina di comuni bresciani che aderiscono al piano. 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli