Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

CONTROLLI

Animali al freddo, sequestrati al circo cammelli e giraffe


Brescia e Hinterland
9 gen 2019, 20:36

Animali detenuti in condizioni incompatibili con la loro etologia. Questo è quanto accertato sabato dai Carabinieri Forestali nel circo che durante le festività natalizie si è attendato a San Polo. I militari dipendenti dal Nucleo Investigativo e dalla Stazione Carabinieri Forestale di Brescia durante il controllo presso la struttura circense, per verificare le condizioni di benessere degli animali, ha rinvenuto una giraffa, due zebre e alcuni cammelli custoditi senza che venissero rispettate le linee guida imposte dalla Commissione Cites del Ministero dell’Ambiente.

Gli animali infatti si trovavano in strutture prive di sistemi di riscaldamento. Le temperature previste per queste specie non può invece scendere sotto i 12/15° C, mentre sabato mattina si sono registrati 0° C. Gli animali poi sostavano all’esterno, direttamente sull’asfalto, che al momento del controllo era ghiacciato, senza che fossero stati predisposti spazi con terreno naturale o con sabbia e sterpaglie isolanti. Gli animali sono quindi stati sequestrati e la proprietaria, artista circense, è stata deferita all’autorità giudiziaria perché deteneva animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze.

I responsabili della struttura sono stati inoltre denunciati per aver reclutato e sottoposto a sfruttamento lavorativo, tre lavoratori in nero, corrispondendo loro una retribuzione inadeguata e alloggiati in condizioni precarie all’interno di un camion. Per questo il personale intervenuto e appartenente all’Ats procederà alla contestazione delle violazioni delle norme del in materia di salute e sicurezza sul lavoro e igienico sanitario.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli