Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL PUNTO

Amianto, in 10 anni bonificata a Brescia la superficie di 100 campi di calcio


Brescia e Hinterland
6 ago 2022, 17:12
La bonifica effettuata all'ex Pietra  su sollecitazione di Comune e residenti - © www.giornaledibrescia.it

La bonifica effettuata all'ex Pietra su sollecitazione di Comune e residenti - © www.giornaledibrescia.it

Come cento campi di calcio. Settanta ettari di lastre in cemento amianto tolte in dieci anni dai tetti di case, edifici pubblici e privati, capannoni industriali di Brescia. Grandi estensioni, come la Pietra di via Orzinuovi, oppure piccole superficie di garage. Una bonifica dell’amianto che ha riguardato, soprattutto, i villaggi Sereno, Prealpino, Badia, Lamarmora, via Milano. Quartieri sorti nel secondo dopoguerra, quando - fino ai primi anni Novanta - si fece grande uso di questo materiale cancerogeno. In tutto 200 interventi conclusi sulle 220 pratiche aperte dal Comune di Brescia. I 700mila metri quadrati di cemento amianto sono finiti nella discarica Ecoeternit di Montichiari, l’unica del genere in attività in Lombardia insieme ad un’altra nel Pavese.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli