Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

EMERGENZA PORTALETTERE

Allarme Poste, non ci sono sostituti postini per l'estate


Brescia e Hinterland
8 lug 2019, 13:18
POSTE, ESTATE DI SOFFERENZA

A quanto pare, nessuno vuole più fare il postino. «Portalettere cercansi», infatti, è l’appello lanciato da Poste Italiane in queste giornate caldissime perché l'azienda - viene sottolineato - ha sempre più difficoltà a reperire giovani bresciani per le sostituzioni estive.

Delle 66 zone di recapito da coprire d'estate, una cinquantina sono ancora senza supplente. Carenze che - dice il segretario postale Celso Marsili - dovrebbero essere sanate con assunzioni stabili: tredici già entro fine luglio e 53 in settembre. Alla carenza di portalettere si aggiunge quella degli sportellisti: all’oggi ne mancano un’ottantina.

Facendo sintesi, in quest’estate 2019 la carenza di personale e il godimento delle ferie dei dipendenti porterà alla chiusura a giorni alterni e per l’intera giornata in 48 uffici di città e provincia (l’anno scorso erano 52). Sedici solo al pomeriggio. Ad essere maggiormente penalizzati i paesi più piccoli e periferici. Primo tra tutti Ponte San Marco  che nei due mesi estivi chiuderà per ben 22 giorni.

Sulle pagine del Giornale di Brescia in edicola quest’oggi tutti i dettagli e le date delle chiusure estive negli sportelli di Brescia città e in quelli della provincia.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli