Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

SOLIDARIETÀ

AiutiAMObrescia, crescita vertiginosa: 4,4 milioni di euro

Redazione Web

Brescia e Hinterland
11 mar 2020, 14:59
Lo spot a sostegno della campagna aiutiAMObrescia

Inarrestabile. La generosità bresciana non conosce pausa. Da lunedì mattina, quando la campagna AiutiAMObrescia organizzata da Giornale di Brescia e Fondazione della Comunità Bresciana, sono stati raccolti 4,4 milioni di euro (4.482.390,69 per l'esattezza, dato aggiornato alle ore 14.53).

Un senso di solidarietà che ha coinvolto migliaia di privati, gruppi e aziende, tutti uniti per fronteggiare l'emergenza coronavirus negli ospedali bresciani. Tra queste, Pedrali spa di Mornico al Serio (Bergamo) che ha donato 50mila euro (e altrettanti ne ha devoluti agli ospedali orobici), oltre a una moltitudine di altri contributi, ognuno importante e fondamentale, a prescindere dall'importo. Si sono attivate anche le mamme, che hanno raccolto 6mila euro, mentre il pilota Luca Pedersoli che ha devoluto la quota di iscrizione che avrebbe destinato al Rally 1000 miglia (1.915,40 euro).

Piccola o grande, la partecipazione di tutti sta facendo la differenza: da 5 a 300mila euro, le donazioni tutte insieme stanno superando ogni aspettativa. Tra i sostenitori della campagna in favore degli ospedali bresciani anche il sito BsNews, che ha voluto con generosità condividere con i lettori l'iniziativa, dimostrando che anche il mondo dell'editoria è in grado di fare rete e fare la differenza insieme. Hanno fatto squadra anche le componenti di Non solo mamme, che hanno raccolto 6mila euro, così come l'associazione Se Vuoi Puoi che ne ha donati 1500. Tra i sottoscrittori anche il pilota di rally Luca Pedersoli, che ha devoluto 1.917,90 euro: la cifra che avrebbe destinato all'iscrizione del Rally 1000 Miglia.

 

--> Come donare

Fondazione Comunita Bresciana Onlus (NB senza accento per evitare problemi)
Ubi Banca
IBAN: IT76Z0311111238000000001390
Causale: AIUTIAMOBRESCIA (NB senza hashtag)
Per chi risiede all'estero: BIC BLOPIT22

In caso si voglia mantenere l'anonimato per le pubblicazioni sul Giornale di Brescia aggiungere ANONIMO nella causale. Se si volesse dare un contributo «in memoria di» è necessario fare il bonifico e poi inviare una mail a amministrazione@fondazionebresciana.org

Qualora sul portale Ubi, flaggando la Fondazione Comunità Bresciana, nei giorni scorsi fosse comparso un Iban diverso da quello indicato ma sempre e comunque intestato a Fondazione Comunità Bresciana, l’operazione va comunque a buon fine: se nella causale è stato specificato «AiutiAMObrescia», la donazione sarà inoltrata alla raccolta dedicata. Tutti i clienti di Ubi Banca possono utilizzare l'home banking nella sezione bonifico solidale, che non prevede commissioni. Le donazioni consentono la deducibilità degli importi donati.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli