Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LA RASSEGNA

A Brescia il Festival della Pace: tutto il programma

Redazione Web

Brescia e Hinterland
12 nov 2021, 20:17
BRESCIA CAPITALE DELLA PACE

Incontri, conferenze, spettacoli, concerti, mostre, percorsi e visite guidate, laboratori, progetti per le scuole, eventi speciali, il tutto concentrato attorno al tema della pace e del disarmo. Si è aperto oggi in città il Festival della Pace, promosso da Comune e Provincia di Brescia in collaborazione con Fondazione Brescia Musei e Amnesty International e il coinvolgimento di associazioni e realtà del territorio.

L’inaugurazione in Loggia, alla presenza della vice ministra degli Affari Esteri Marina Sereni; con il sindaco Emilio Del Bono, il presidente della Provincia Samuele Alghisi, il presidente del Consiglio Comunale Roberto Cammarata, i sindaci della Provincia aderenti alla campagna Italia Ripensaci ed esponenti di rilievo della campagna internazionale e italiana per il disarmo nucleare.

Izumi Nakamitsu, sottosegretario generale dell’Onu per gli Affari sul Disarmo, e Setsuko Thurlow, sopravvissuta al bombardamento di Hiroshima e attivista della Campagna internazionale di abolizione del nucleare premio Nobel per la Pace 2017 hanno portato  attraverso videomessaggi la loro testimonianza. Prenderà il via oggi anche il confronto sui temi della pace attraverso l’arte. Primo appuntamento, la mostra dell’artista dissidente cinese Badiucao «La Cina (non) è vicina» che si è inaugurata al Museo di Santa Giulia, a cura di Elettra Stamboulis su inizitiva di Fondazione Brescia Musei.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli