Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Troppo vicina al bancomat: per la sala slot apertura limitata


Bassa
11 feb 2019, 08:24
Slot machine in una sala giochi (archivio) - © www.giornaledibrescia.it

Slot machine in una sala giochi (archivio) - © www.giornaledibrescia.it

La sala giochi si trova a meno di 100 metri da uno sportello bancomat: i gestori non posso impugnare l’ordinanza del sindaco che limita gli orari di apertura. Si sono espressi così i giudici del Tar di Brescia nei confronti della richiesta avanzata dalla NB Games, società che gestisce una sala dove si pratica il gioco d’azzardo lecito in via Pozzi a Carpenedolo.

Sul modello di altri ricorsi presentati al tribunale di via Diaz da gestori di sale gioco, la NB Games aveva chiesto venisse annullato il provvedimento del marzo scorso nel quale il primo cittadino di Carpenedolo imponeva alcune limitazioni agli orari di esercizio delle sale giochi, videolottery e scommesse per contrastare la ludopatia. Ricorso respinto, assieme ad un precedente provvedimento del questore che sospendeva l'attività per 20 giorni.

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, lunedì 11 febbraio, scaricabile anche in formato digitale

Articoli in Bassa

Lista articoli