Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'AGGIORNAMENTO

Schianto con il furgone, sta meglio il collega della vittima


Bassa
12 ago 2019, 15:00
Un’immagine del furgone su cui viaggiavano i sette muratori - © www.giornaledibrescia.it

Un’immagine del furgone su cui viaggiavano i sette muratori - © www.giornaledibrescia.it

Sta meglio ed è già stato dimesso Sandro Lorini, muratore di Chiari, rimasto ferito nel terribile incidente in cui la settimana scorsa ha perso la vita il collega clarense Ivan Rossi e nel quale hanno riportato diverse fratture cinque operai indiani. La tragedia è avvenuta all’alba di giovedì 8 agosto, verso le 6, a Segrate, alle porte di Milano.

Secondo una prima ricostruzione pare che, per cause in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale, Ivan Rossi, alla guida del furgone, abbia all’improvviso perso il controllo del veicolo. Lui, conducente, sarebbe rimasto esposto dalla portiera del lato guida al duro contatto con il guard rail, riportando le ferite letali al capo.

Sabato Lorini è stato dimesso dall’ospedale meneghino, anche se per guarire l’uomo necessiterà di diverso tempo. Migliorano anche le condizioni dei cinque operai indiani che hanno riportato diverse fratture e traumi sparsi.

 

Articoli in Bassa

Lista articoli