Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Rapinatore per disperazione riconosciuto dalle vittime


Bassa
11 feb 2014, 19:37

Un padre disoccupato e disperato che si improvvisa rapinatore e che finisce in carcere. Riconosciuto dalle sue vittime che, passato lo spavento, sono le prime ad essere dispiaciute per l’epilogo di questa brutta vicenda.

E’ accaduto a Travagliato, al distributore Tamoil di via Orzinuovi. La signora Miriam, conosciuta da tutti in paese, era al lavoro come sempre quando quell’uomo l'ha aggredita.

Il rapinatore è poi fuggito a piedi, inseguito da uno dei titolari che dopo qualche centinaio di metri lo ha bloccato. Recuperato il denaro, circa 1000 euro, ha allertato i carabinieri che hanno preso in consegna l’uomo. Il rapinatore improvvisato ora si trova in carcere.    

Articoli in Bassa

Lista articoli