Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L’EPISODIO

Poncarale: prima buca le gomme poi ferisce proprietario


Bassa
27 giu 2020, 20:07
Carabinieri durante un controllo su strada Foto © www.giornaledibrescia.it

Carabinieri durante un controllo su strada Foto © www.giornaledibrescia.it

Un gesto senza senso. Un vandalismo fine a se stesso senza un obiettivo preciso ma che ha portato alcuni minuti di parapiglia in una zona residenziale di Borgo Poncarale, in via Maccabiani. Il bilancio è comunque significativo: un 29enne ferito, per fortuna in modo lieve, al petto da un punteruolo, e un 40enne ricoverato in psichiatria.

Tutto è accaduto attorno a mezzogiorno quando il 40enne, conosciuto ai servizi sociali e in cura presso centri specializzati, si è avvicinato con un punteruolo ad alcune auto in sosta e ha cominciato a bucare le gomme. I rumori si sono subito sentiti, dalle finestre si sono affacciati alcuni residenti tra cui anche i proprietari delle vettura prese di mira. Alcuni di loro sono scesi in strada per fermare il danneggiamento delle loro auto e di quelle dei vicini.

Il vandalo, vistosi scoperto, ha cercato di fuggire e per evitare di essere bloccato ha vibrato un fendente che ha raggiunto al petto un ragazzo di 29 anni. L’immediato intervento dei carabinieri di Verolanuova ha evitato che ci fossero conseguenze peggiori. Il ferito è stato medicato sul posto e ha poi sporto formale querela contro il suo aggressore. Una volta che i carabinieri lo hanno identificato e chiarito la sua storia hanno disposto accertamenti medici che hanno poi portato ad un ricovero in psichiatria.

Articoli in Bassa

Lista articoli