Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

TECNOLOGIA

Occhi elettronici e messaggini, la sicurezza è «tascabile»


Bassa
16 mag 2019, 06:45
LENO, LA SICUREZZA E' TASCABILE

Paesi blindati da occhi elettronici e sicurezza h24 grazie a un sofisticato sistema di messaggi che invia, a tutte le forze dell'ordine collegate, aggiornamenti in tempo reale: sei paesi della Bassa possono vantare un controllo del territorio, oltre che totale, anche «tascabile».

Ad affidarsi a questa rete informatica sono, oltre a Leno comune capofila della convenzione di Polizia locale, anche Pavone del Mella, Pralboino, Seniga, Milzano e San Gervasio. Il progetto di videosorveglianza, già avviato da anni, si completerà a breve con l'installazione delle ultime telecamere. Il sistema ha già permesso d'individuare in tempo reale e quindi assicurare alla giustizia i responsabili di svariati reati. «Siamo tutti collegati - spiega il comandante della Locale intercomunale, Nicola Caraffini -: dalla Compagnia Carabinieri di Verolanuova, alle varie stazioni limitrofe a Leno, fino alla Polizia di Stato. Le immagini sono visionabili oltre che dalla postazione centrale anche su pc, tablet o smartphone: questi sistemi "tascabili" ci hanno concesso, in più occasioni, di effettuare interventi mirati e incisivi».

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, giovedì 16 maggio, scaricabile anche in formato digitale.

Articoli in Bassa

Lista articoli