Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Montirone, si dimettono nove consiglieri: cade il sindaco Stucchi

Redazione Web

Bassa
16 apr 2021, 10:41
Montirone, il sindaco Eugenio Stucchi -  © www.giornaledibrescia.it

Montirone, il sindaco Eugenio Stucchi - © www.giornaledibrescia.it

Terremoto in consiglio comunale a Montirone dove le dimissioni di sei componenti della maggioranza fanno cadere il sindaco Eugenio Stucchi, esponente della Lega, eletto solamente due anni fa.

Tra i consiglieri dimissionari, oltre ai tre dell’opposizione, ci sono tre leghisti, tra cui il vicesindaco, e altrettanti di Forza Italia. Una mossa, in seno al Carroccio, fatta senza avvisare i vertici locali del partito e i referenti in Parlamento.

Sopresi e all’oscuro delle dimissioni il segretario provinciale Alberto Bertagna e la deputata Eva Lorenzoni, al quale Stucchi fa riferimento, e che hanno saputo delle dimissioni dei consiglieri solamente stamattina dopo le mail inviate via pec agli uffici comunali. 

Non si sono dimessi un consigliere della Lega e uno di Fratelli d'Italia.

Articoli in Bassa

Lista articoli