Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

ISTIGAZIONE ALLA CORRUZIONE

Mazzetta da 70mila euro ai finanzieri: imprenditore in carcere


Bassa
19 nov 2020, 08:31
Il contante sequestrato - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il contante sequestrato - Foto © www.giornaledibrescia.it

Ci ha provato e gli è andata decisamente male. Ha cercato di corrompere i finanzieri che stavano perquisendo il suo capannone con una mazzetta da 70mila euro e si è ritrovato, prima in manette per istigazione alla corruzione, poi davanti al giudice che l’ha condannato a due anni e due mesi e ha disposto la confisca del contante, poco meno di 800mila euro, che gli fu sequestrato dalla Gdf.

Protagonista un 65enne imprenditore di Lograto nel settore delle manutenzioni meccaniche di origini siciliane.

Articoli in Bassa

Lista articoli