Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

La fidanzata perde la causa e lui perseguita l’avvocato


Bassa
13 feb 2020, 20:20
Il tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

La sua fidanzata ha perso una causa di successione con i familiari del marito deceduto. E lui si è accanito contro l’avvocato che l’ha assistita colpevole di aver preteso, con un’azione giudiziaria, il pagamento del suo onorario anche se la vicenda non si era risolta come lui sperava. Da una parte c’è un'avvocatessa civilista di Orzinuovi, dall’altra il nuovo compagno di una sua ex assistita, 40enne di origine kosovara, diventato suo stalker con minacce, pedinamenti e una serie di comportamenti persecutori.

Dopo che la donna aveva perso la causa civile contro i familiari del marito si era infatti rifiutata di pagare la parcella dell’assistenza legale ricevuta e l’avvocato, per ottenere quanto dovuto, aveva avviato un’azione che aveva portato al pignoramento dell’auto della donna. Un esito che ha mandato su tutte le furie il compagno di lei, che da quel giorno è diventato un vero incubo per la professionista.

«Il 40enne kosovaro ha deciso di farsi giustizia da solo iniziando a perseguitare l’avvocato, pedinandola, aspettandola sotto casa o presso la Rsa in cui è ospite l’anziana madre - spiegano i carabinieri -, non si sottrae nemmeno ad inseguimenti in auto, messaggi sui social e sull’utenza mobile in un quadro di continue, pressanti e gravissime minacce». Esasperata, la donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Orzinuovi e della Compagnia di Verolanuova che hanno immediatamente avviato tutte le procedure previste per questi casi. La donna è stata ascoltata e le sue dichiarazioni, trasmesse alla Procura e riscontrate dalla polizia giudiziaria, hanno portato il gip di Brescia ad emettere un provvedimento restrittivo nei confronti dello stalker. Il giudice infatti ha ritenuto che i fatti esposti dalla vittima e le indagini poi espletate dai carabinieri delineassero il quadro di una serie di atti persecutori che hanno portato la donna a modificare le sue abitudini di vita. In attesa che la misura venisse disposta i carabinieri, con una attività di vigilanza, hanno interrotto i comportamenti dello stalker.

Articoli in Bassa

Lista articoli