Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

SULLA STRADA

Carne in viaggio sotto il sole e non refrigerata: due maxi multe


Bassa
2 lug 2020, 12:04
La carne sequestrata

La carne sequestrata

Ci sono norme precise per il trasporto degli alimentari. E devono essere sempre rispettate con scrupolo. A maggior ragione nei giorni di allerta caldo. Anche per questo la Polizia Stradale di Montichiari ha controllato i mezzi pesanti in transito dall'area di servizio Ghedi Est sulla A21 in territorio di Bagnolo Mella. Due le maxi multe elevate.

Nel primo caso una partita di carne suina selezionata. La normativa prevede il trasporto a 7°C, ma all'interno del cassone ne sono stati rilevati 22. Il viaggio poi avrebbe previsto più di 3 ore mentre il tempo massimo per questo tipo di trasporti è di due ore. Per l'autista, un cittadino rumeno di 50 anni, è scattata una sanzione da mille euro, mentre i 75 quintali di carne sono stati sottoposti a vincolo sanitario.

Il secondo caso rigurda sei cassoni di trippa che erano in un furgone condotto da un pakistano. La merce era partita da Cuneo e diretta in Polonia. Parte degli alimenti era a terra, a diretto contatto con il pavimento del furgone, e il peso superava quello consentito al mezzo. La sanzione ha superato i 3.500 euro.

Articoli in Bassa

Lista articoli