Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CINEMA

Le star di Hollywood calcano il set di Ponte di Legno-Tonale


Valcamonica
11 set 2019, 06:50

Il comprensorio Pontedilegno-Tonale è stato scelto dal regista Carlo Fusco per girare «Dirty Fears», un thriller dal cast internazionale che vedrà la presenza, tra gli altri, degli americani Michael Madsen (attore feticcio di Quentin Tarantino, per il quale ha interpretato Le Iene, Kill Bill, The Hateful Height) ed Eric Roberts (fratello di Julia, candidato due volte ai Golden Globe e una all'Oscar al miglior attore non protagonista).

Il protagonista sarà Sokol Martini, un attore albanese che Fusco ha conosciuto a maggio al Festival di Cannes: è stato lui a far scoprire al regista le montagne al confine tra la Lombardia ed il Trentino e la location perfetta per il suo lungometraggio. Si tratta dell’Hotel Cielo Blu al Passo Tonale di proprietà di Aldo Stablum, un albergatore con la passione per il cinema, che in passato ha fatto la comparsa in un paio di film e che avrà una piccola parte anche in «Dirty Fears».

«L’idea per questo film è nata quasi per caso quest’anno durante il Festival di Cannes dove ho conosciuto un distributore di film americano al quale ho raccontato la mia idea - spiega Carlo Fusco -. Si tratta di un thriller, con un serial killer che in seguito a traumi subiti durante l’infanzia riversa la sua rabbia sulla gente comune, in particolare sulle donne». La protagonista femminile sarà l’attrice ieva Lykos, che è già stata protagonista del mio film The Slider, nel cast con Bruce Davison, Tom Sizemore e Daryl Hannah, distribuito dalla Sony Pictures.

Le riprese sono iniziate ieri e proseguiranno fino alla fine di settembre. Prima delle riprese Carlo Fusco, Sokol Martini e la parte tecnica della troupe hanno avuto l'opportunità di godersi una bella giornata di sole sul ghiacciaio Presena dopo la prima nevicata di stagione, prima di rinchiudersi in hotel dove rimarranno per tutto il tempo della lavorazione del film.

«L’hotel Cielo Blu è perfetto per questo film e Sokol Martini, con il quale ho il privilegio di lavorare per la prima volta, è la persona giusta per questa parte - ha spiegato Fusco -. Non escludo di poter tornare a lavorare da queste parti, sto già pensando ad un altro film che richiede un’ambientazione di alta montagna e questo posto è una vera sorpresa per me, non immaginavo di trovare paesaggi così belli e suggestivi».

Articoli in Valcamonica

Lista articoli