Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CAPO DI PONTE

Incisioni rupestri, la Roccia1 non ha più barriere


Valcamonica
22 apr 2019, 08:30
La passerella è in acciaio e senza punti di appoggio sulla roccia - Foto © www.giornaledibrescia.it

La passerella è in acciaio e senza punti di appoggio sulla roccia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Proprio tutti oggi possono ammirare la Mappa di Bedolina e la sua Rosa camuna. Il parco comunale di Seradina-Bedolina e la sua Roccia1 sono divenuti accessibili anche ai disabili grazie al progetto «A ciascuno il suo passo» della Comunità montana.

L’operazione inizia già dal parcheggio, con la creazione di un posto auto riservato vicino all’ingresso e con alcune lievi correzioni delle pendenze e l’eliminazione delle asperità del sentiero.

Si arriva così alla Roccia1, dov’è stata posata un’innovativa passerella in acciaio appoggiata al terreno e priva di punti di ancoraggio alla roccia. La struttura, che verrà inaugurata il 27 aprile, è stata progettata dall’architetto Giovanni Gherpelli e ha permesso di ricostruire con perfezione millimetrica la conformazione della superficie rocciosa; l’uso dell’acciaio ha consentito l’uso di spessori strutturali ridotti, pochi punti d’appoggio e, di conseguenza, un’elevata leggerezza complessiva, per favorire un inserimento paesaggistico delicato.

 

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli