Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

SACERDOTE ARRESTATO PER VIOLENZA SU MINORE

Il Vescovo: «Profondo dolore, vicino alle comunità»

Redazione Web

Valcamonica
14 giu 2016, 12:14
descrizione immagine

Profondo dolore alla notizia dell'arresto e fiducia nel più rapido chiarimento di fatti e responsabilità. Senza trascurare la delicatezza della situazione «di chi si trova accusato di una colpa tanto grave e deve dimostrare la sua innocenza».

Il vescovo Luciano Monari affida ad una nota ufficiale il suo commento alla notizia dell'arresto di don Angelo Blanchetti, parroco di Corna di Darfo e di Bessimo, accusato di violenza sessuale su minore.

Mons. Luciano Monari ribadisce anche come «il dramma di chi è vittima di abusi non può essere in alcun modo sottovalutato e tanto meno eluso a maggior ragione se coinvolge sacerdoti». Al contempo il Vescovo manifesta la sua «vicinanza alle comunità cristiane di Corna di Darfo e di Bessimo e a tutte le persone coinvolte».

Il sacerdote - si apprende dalla nota della Diocesi - è stato cautelativamente sospeso da ogni ufficio. Per le due parrocchie è stato al contempo nominato un amministratore parrocchiale.

 

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli