Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

INCISIONI RUPESTRI

Il segno si fa lana e i pitoti di Breno ispirano accessori


Valcamonica
16 set 2019, 06:35
Sfida fra designer per capi ispirati alle incisioni - © www.giornaledibrescia.it

Sfida fra designer per capi ispirati alle incisioni - © www.giornaledibrescia.it

Valorizzare le incisioni rupestri, nell’anniversario del quarantesimo anno dall’inserimento nel sito Unesco, prendendole, ammirandole e scoprendole sotto punti di vista anche molto differenti. È quanto vuole fare un nuovo progetto che mira a raccontare i graffiti attraverso la lana. «Per filo e per segno. La lana racconta le incisioni rupestri della Valle Camonica», ideato dalla Comunità montana, si avvale della collaborazione dei noti designer Giuliano e Giusy Marelli per coniugare moda, creatività, design e arte rupestre.

L’inedito percorso di promozione culturale passa attraverso una serie di attività, che hanno come obiettivo la creazione di una nuova filiera produttiva: il racconto dell’arte rupestre attraverso la lana. Quattro le iniziative già definite, a partire da una mostra che sarà inaugurata il 22 settembre al Palazzo della Cultura di Breno: rimarrà aperta al pubblico sino al 5 ottobre. L’esposizione svilupperà il progetto «Per filo e per segno» e, in una sezione speciale, ospiterà alcuni capi iconici dello Studio Marelli.

Per l’occasione, poi, è stata creata una collezione composta da capi per donna e per uomo, la «Capsule collection» dello Studio Marelli, che verrà presentata in anteprima proprio il 22 settembre sempre al Palazzo della Cultura. Lo stesso giorno e nel medesimo luogo, dalle 14.30 alle 18, è pure in programma un workshop, guidato da Giuliano e Giusy Marelli.

Le iscrizioni si raccolgono entro il 20 settembre per massimo di cinquanta partecipanti, che potranno realizzare un accessorio moda sotto la guida dei Marelli. Infine è stato lanciato un bando internazionale - rivolto a designer, associazioni e singoli - che punta a stimolare la creatività a maglia e all’uncinetto per realizzare un manufatto (capo d’abbigliamento, accessori, arredo) ispirato ai segni camuni. I migliori lavori, selezionati da una commissione guidata dallo Studio Marelli, saranno esposti in una mostra al Palazzo della Cultura (termine di consegna il 22 novembre). Informazioni: 328.5997611 oppure 347.6444262.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli