Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL GIALLO

Cadavere a pezzi, gli inquirenti: «Indagine che parte da zero»

Redazione Web

Valcamonica
21 mar 2022, 11:19

È confermato che il cadavere a pezzi trovato a Borno è di una donna. Aveva lo smalto colorato sulle dita della mano. Impossibile al momento stabilire l’età della vittima. «È un'indagine che parte da zero», si sono limitati a dire gli inquirenti, che stanno esaminando le denunce di persone scomparse.

Il cadavere, completamente fatto a pezzi, era stato distribuito in quattro sacchi abbandonati in un dirupo lungo la strada che dalla provincia di Brescia porta a quella di Bergamo.

A fare la macabra scoperta un passante. Il corpo si trovava nei rovi a poca distanza dalla strada, che collega Borno con la valle di Scalve, nella Bergamasca.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli