Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

PONTE DI LEGNO

Appello del sindaco: «Usate meno acqua»


Valcamonica
10 gen 2021, 06:00
Ponte di Legno - Foto © www.giornaledibrescia.it

Ponte di Legno - Foto © www.giornaledibrescia.it

Siamo più abituati a sentire certi appelli in estate, quando il sole spacca le pietre e la siccità la fa da padrona. Eppure, nel pieno di un inverno freddissimo e nevoso, le località più in quota accusano gli stessi disagi di quelle in pianura a Ferragosto, soprattutto se si tratta di aree turistiche, quindi soggette a un balzo delle utenze durante le vacanze.

L’emergenza idrica è un problema che si può avere nelle quattro stagioni. Ne è un esempio Ponte di Legno, dove nei giorni scorsi il Comune ha invitato cittadini e ospiti al risparmio dell’acqua. «La stagione invernale - scrive il sindaco Ivan Faustinelli - è caratterizzata da fasi di gelo intenso, che riducono l’approvvigionamento idrico: per questo chiediamo un utilizzo più razionale dell’acqua».

Il Municipio ha emanato un decalogo con consigli per contribuire al risparmio, a iniziare dalla chiusura del rubinetto quando ci si lava i denti, le mani e quando ci si fa la barba. Per i turisti, l’auspicio è che si chiuda e svuoti l’impianto idrico quando si chiude la seconda casa, perché l’abitudine, purtroppo ancora in uso, di lasciare i rubinetti aperti in inverno è uno degli sprechi più grandi d’acqua potabile.

 

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli