Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Omar Pedrini e Veronica Scalia sposi in Loggia


Tempo Libero
8 gen 2014, 19:51

Ha organizzato tutto in segreto. Agli amici ha detto: «Venite in Loggia che vi devo presentare il sindaco della città». E invece il portone del palazzo comunale mercoledì sera alle 19 Omar Pedrini lo ha varcato per sposarsi.

Il cantante bresciano ha detto sì a Veronica Scalia, avvocato 28enne di Padova; la ragazza che lo scorso 26 aprile gli ha regalato la figlia Emma Daria, secondogenita di Omar dopo Pablo, il figlio avuto dal precedente matrimonio e testimone di nozze del padre.

Gessato blu per lui; abito cipria e corona di fiori in testa per lei, emozionata e già in lacrime ancor prima di salire le scale di Palazzo Loggia. A celebrare il matrimonio, il sindaco della città Emilio Del Bono compagno di liceo di Pedrini: «È prima di tutto un amico. Mai avrei pensato trent’anni fa, quando frequentavamo l’Arnaldo, che sarebbe stato lui a sposarmi» ha confidato il rocker bresciano che solo per una questione di minuti ha anticipato l’arrivo della sposa. «La puntualità non è proprio il mio forte, ma almeno questa volta sono stato bravo». Non poteva mancare la musica al matrimonio dell’ex Timoria che, dopo il sì e lo scambio degli anelli, chitarra alla mano ha dedicato alla neo moglie Heaven dei Talking Heads.

«È la colonna sonora del nostro amore. Quando insieme abbiamo deciso di sposarci stavamo ascoltando proprio quel pezzo». 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli