Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

MUSICA

Malika Ayane e la vita Naif in «Malifesto», il suo nuovo album


Tempo Libero
26 mar 2021, 06:20
Malika Ayane a Sanremo 2021 - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

Malika Ayane a Sanremo 2021 - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Ti piaci così, Malika Ayane (15esina a Sanremo 2021), è pronta a pubblicare il suo nuovo album, il sesto, dal titolo Malifesto, in uscita questo venerdì 26 marzo per Sugar. «È il mio terzo disco sul presente, dopo Naif (2015) e Domino (2018). Con la differenza che questo presente è molto diverso dagli altri - racconta l'artista -. Ma non volevo trattare questo momento come qualcosa da subire, ma come una condizione temporale. Inevitabilmente ci troviamo ad osservare il mondo in modo diverso.

Ecco, Malifesto mette insieme il bisogno di raccontare la vita di Naif e il bisogno di osservare di Domino. Senza giudicare troppo». Malifesto («un gioco di parole con il mio nome, che mi diverte sempre molto e che voleva esprimere la necessità di manifestare le proprie emozioni») contiene 10 brani scritti con Pacifico, Colapesce, Antonino Di Martino, Alessandra Flora, Leo Pari, Antonio Filippelli, Daniel Bestonzo e Rocco Rampino. «La pluralità di scrittura - spiega Malika - era importante per avere più punti di vista sui vari attimi raccontati, sulle varie emozioni vissute».

La scelta produttiva, racconta ancora la cantautrice - prende il via anche dalle suggestioni della musica contemporanea francese, «per prendere ispirazione, senza perdere le proprie radici». 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli