Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

MUSICA BRESCIANA

I Cinelli sulla Luna: «Sarezzo abbiamo un problema»


Tempo Libero
6 apr 2019, 10:25
The Cinellli's. Vede zó Temù.

Sarezzo - altro che Houston - abbiamo un problema! Mentre i fratelli Charlie e Piergiorgio sono richiestissimi in ogni angolo della provincia e praticamente in ciascun week-end dell’anno, con i rispettivi progetti e nelle rispettive incarnazioni, i Cinelli’s - la formazione che li vede co-presenti sul palco, assieme a Roberto «Gianpieroberto» Giribardi (polistrumentista, qui alla batteria) - pare avere paradossalmente più successo fuori dai confini della Leonessa. Giancarlo «Charlie» Cinelli (voce e chitarra) e Piergiorgio «Cinilì» Cinelli (voce e basso) hanno quindi deciso di «conquistare» nuovamente Brescia con un progetto che celebra i cinquant’anni di un’altra conquista, in questo caso di scala... siderale.

Nel 1969 (il 20 luglio) l’uomo mise piede sulla Luna. Venti sono invece gli anni passati dal primo disco uscito a nome Cinelli’s, sebbene sia prassi che Charlie collabori ai lavori di Piergiorgio e che il secondo sia spesso «dietro le quinte» dei progetti del primo. Comunque sia, 20 anni fa, ossia nel 1999, i due davano alle stampe «La Luna sui cachi».

Dunque il satellite della terra torna, ancora e ancora, e il cerchio si chiude. Il nuovo album s’intitola «Snasa». Il gioco, stavolta, è questo. Rileggere l’impresa di Neil Armstrong e dell’Apollo 11 in chiave bresciana. Tutte le 12 canzoni dell’lp sono dedicate alla missione, ma in chiave saretina: dalle visite mediche alla partenza, dal viaggio all’esplorazione, dalla vita sull’astronave al ritorno sulla terra. Che non sarà un ammaraggio, bensì un «allagaggio» sul Garda, precisa Piergiorgio. L’album verrà presentato dal vivo oggi, al Maverick di Torbole Casaglia, in via Verdi, alle 22. L’ingresso è gratuito. Il disco sarà in vendita a 10 euro.

«"Snasa" - racconta Piergiorgio - vivrà di presentazioni dal vivo, ma gli elementi che lo compongono sono talmente variopinti che abbiamo deciso di trasformarlo in uno spettacolo teatrale, che debutterà in autunno. Per quanto riguarda i concerti - conclude Cinilì - ce ne sarà uno particolare. Il Comune di Soiano ha in programma una rassegna per celebrare i 50 anni dall’arrivo dell’uomo sulla luna, e ci farà suonare in chiusura, il 20 luglio, giorno esatto in cui avvenne quello storico avvenimento».

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli