Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IN TV

Coregone e tinca: MasterChef è arrivato sul Sebino


Tempo Libero
9 ott 2020, 19:38
La location scelta da MasterChef - © www.giornaledibrescia.it

La location scelta da MasterChef - © www.giornaledibrescia.it

Coregone ripieno, tinca al forno, sardine fresche ed essiccate, e poi cavedani e scardole, che nei piatti misti di lago hanno sempre un bel successo.

Le ricette per ora sono ancora segrete, la certezza è che MasterChef ha deciso di registrare una puntata della nuova stagione sul Sebino. Giovedì le telecamere del programma di cucina che andrà in onda a dicembre su SkyUno (e poi su Tv8) erano a Iseo: una giornata all’insegna dei sapori tipici del lago. 

La location trovata dalla produzione era sulla penisola artificiale dove si trova la piattaforma dell’elicottero, al porto Industriale:questo ha permesso una veduta del basso lago a 360 gradi. In questo originale luogo si sono sfidati, a suon di fritture e sfilettature, le due squadre di futuri cuochi che intendono progredire nella sfida della trasmissione ed essere «promossi» dai tre chef (presenti anche a Iseo), gli ormai famosissimi (e severissimi) Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. La giuria, proprio in virtù della territorialità e della tematica dedicata ai prodotti ittici lacustri, era composta da pescatori di Clusane d’Iseo e di Monte Isola e da esperti, sia di gastronomia che di storia locale. Sono state queste persone, una trentina, che hanno poi assaggiato i piatti preparati dai concorrenti ed a valutarne l’aderenza dei sapori e la qualità dell’esecuzione.

Per caratterizzare ancor meglio il territorio, la regia del programma ha chiesto agli stessi pescatori di giungere sul luogo della sfida, che poi è stato lo stesso della degustazione, con le loro barche tipiche da pesca, i «naecc». Queste imbarcazioni, lunghe ed affusolate, sono usate quotidianamente dai pescatori di professione. La puntata sebina, tenuta in gran segreto al pubblico che ha scoperto solo ieri la realizzazione dell’evento, verrà trasmessa probabilmente nel gennaio 2021.

Fino ad allora non resta che attendere per scoprire i piatti realizzati. Si può fare una facile previsione: il lago d’Iseo avrà una nuova ribalta sugli schermi nazionali.

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli